Pesto di menta e pesto di prezzemolo

Tutti conosciamo il famosissimo e tradizionale pesto alla genovese, a base di basilico.

E’ possibile realizzare un pesto utilizzando anche altre erbe, in questo caso menta e prezzemolo, per condire fresche paste estive.

Sono due pesti molto profumati, e particolari, non eccedete nell’ utilizzo.

Tradizionalmente il pesto, da qui il suo nome, viene realizzato pestando gli ingredienti in un mortaio.

Io personalmente lo realizzo nel mixer, ma se possedete il mortaio potete realizzarlo con il metodo classico.

 

Ingredienti:

pesto alla menta

  • 50 gr di foglie di menta lavate e asciugate
  • 1|2 spicchio aglio sbucciato (potete ometterlo se non lo digerite)
  • 1 cucchiaino sale grosso
  • 1 cucchiaio pinoli
  • 4 cucchiai parmigiano grattugiato
  • una grattugiata abbondante di pepe nero o pepe verde
  • olio evo q.b. (in abbondanza)

 

Inserite tutti gli ingredienti nel mixer e frullate, aggiungendo olio fino ad ottenere una salsa semifluida.

Potete usarlo immediatamente, non consiglio di conservarlo in frigorifero perchè annerirebbe e perderebbe le proprietà.

Io quando ne faccio in abbondanza lo metto nei pirottini di silicone per i muffin e li congelo, così da avere monoporzioni da usare all’ occorrenza.

 

 

pesto di prezzemolo

  • 50 gr di foglie di prezzemolo lavate e asciugate
  • 1|2 spicchio aglio sbucciato (potete ometterlo se non lo digerite)
  • 1 cucchiaino sale grosso
  • 1 cucchiaio di mandorle pelate
  • 4 cucchiai parmigiano grattugiato
  • olio evo q.b. (in abbondanza)

 

 

Procedimento e conservazione come sopra….